A cosa pensi quando senti la parola "parcheggio"?

Per noi, era solita ricordarci solo cose negative: multe, rimozioni forzate, stress e rabbia.


Così, nel 2011 abbiamo iniziato a discutere dei motivi dietro a tutta questa negatività. Questo riassume le conclusioni tratte dalla conversazione che ci portò a fondare ParkMan:

Presupposto A


I gestori di parcheggi e le municipalità sono gestite da esseri umani che vogliono essere gentili e costruire una città accessibile e funzionante.

Presupposto B


Anche gli automobilisti sono persone gentili e vogliono parcheggiare la loro vettura con il minore stress possibile, mentre si dedicano alla loro vita personale.

Risultato


Se questi presupposti sono corretti, la ragione profonda di tutta la negatività legata al parcheggio non è dovuta alle persone, ma invece ai mezzi che hanno a disposizione.

ParkMan è stato creato come un mezzo per i gestori di parcheggi, le città e gli automobilisti per comunicare meglio ed avere un rapporto migliore l'uno con l'altro.

Offrendo informazioni sul parcheggio in tempo reale, i gestori privati e le municipalità possono iniziare una piccola rivoluzione per migliorare la gestione del traffico e rendere le città più accessibili.